OLFATTOTERAPIA

“Trasalii: attento a qualcosa di straordinario che mi stava accadendo. Un piacere delizioso mi aveva invaso, isolato, senza che ne sapessi la ragione.” Proust.

La magia della memoria è presente soprattutto grazie agli odori, l’intensità e la carica di emozioni che l’olfatto porta con sé ha qualcosa di miracoloso. Grazie a questa straordinaria associazione, Gilles Fournil studiò un metodo il cui scopo era riconnettere l’individuo alla propria identità profonda e riconciliarlo con la sua storia personale attraverso le frequenze vibrazionali degli oli essenziali.
Questa fu l’origine dell’olfattoterapia, materia in cui gli odori vengono utilizzati per far riaffiorare ricordi apparentemente perduti. L’olfatto è il senso che ci connette direttamente ai nostri ricordi, alle nostre emozioni senza passare attraverso la razionalità della mente logica, per questo l’olfattoterapia è un percorso semplice, rapido e reattivo.

OLFATTOTERAPIA, per chi?

Tutte le persone che desiderano:

  • liberarsi da comportamenti negativi ricorrenti (fobie, stress, ansia, etc.);
  • facilitare la liberazione (rottura) di alcune dipendenze (fumo, alcool, zuccheri, etc.);
  • ritrovare la fiducia in sé stessi e riscoprire il proprio potenziale);
    sentirsi in armonia con sé stessi.

OLFATTOTERAPIA nella pratica?

Nel concreto, si prevede:

  • un colloquio preventivo per definire le attese;
  • delle sedute individuali in base al tuo ritmo dove classificheremo gli oli essenziali in odori piacevoli e non;
  • rievocare i ricordi legati a quegli odori.

IL MIO RUOLO

Accompagnarti nel cammino che ti permette di:

  • connetterti alla tua identità profonda;
  • riconciliarti con la tua storia personale trasformando i blocchi in energia positiva.

Alla fine della seduta, porterai con te un inalatore imbevuto di oli che durante il tempo trascorso insieme si sono rivelati piacevoli, così potrai odorarlo ogni volta che ne avrai bisogno per sentirti in armonia con te stesso.