PERDITA DELL’OLFATTO: OLI ESSENZIALI IN SOCCORSO

bistrot-profumo-perdita- olfatto

PERDITA DELL’OLFATTO: uno dei sintomi più comuni di Covid-19

Una percentuale significativa di persone con Covid-19, soffre di perdita dell’olfatto chiamata anosmia, descritta come un sintomo transitorio di Covid-19. Sebbene a volte possono essere necessari fino a 12 mesi per recuperare l’olfatto completamente. Il training olfattivo con gli oli essenziali può rappresentare un’efficace alternativa terapeutica.

PANORAMICA DELLE CAUSE E CONSEGUENZE DELLA PERDITA DELL’OLFATTO

L’anosmia è caratterizzata dall’interruzione del flusso di informazioni olfattive al cervello attraverso il nervo e il bulbo olfattivo. È difficile immaginare le conseguenze della perdita dell’olfatto quando non si è direttamente colpiti. Non annusare più significa essere privati del profumo dei fiori o del gusto del cibo. Ma significa anche non sapere quando un prodotto è rovinato o non essere in grado di identificare un odore nocivo.   A volte può provocare sentimenti di tristezza, confusione o depressione. Si ha l’impressione di essere tagliati fuori dal mondo e di essere disorientati. Leggi il mio articolo : Come gestire i pensieri negativi con gli oli essenziali durante la pandemia

 GLI OLI ESSENZIALI POSSONO VENIRE AL SOCCORSO?

L’olfatto è un senso che deve essere sempre esercitato. È quindi possibile stimolarlo per ritrovare una relativa sensibilità olfattiva.  Gli oli essenziali possono essere un valido rimedio attraverso l’allenamento olfattivo che consiste nell’annusare alcuni oli essenziali caratteristici, selezionati sulla base della classificazione degli odori stabilita da Hans Henning più di un secolo fa.

 

TRAINING OLFATTIVO CON OLI ESSENZIALI: Un trattamento semplice

È un trattamento semplice di facile attuazione anche a casa, che consiste nell’allenarsi ogni giorno per riconoscere una gamma specifica di odori con sedute di oli essenziali.  Le prime settimane sono cruciali per migliorare le possibilità di recupero. Avendo già trattato questo problema con l’olfattoterapia, propongo un preciso protocollo riabilitativo da svolgere nell’arco di circa 12 settimane. È un processo lento che richiede un allenamento prolungato fino al recupero dell’olfatto. Il risultato dipende in gran parte dalla gravità del disturbo e naturalmente dalla regolarità dell’allenamento.

bistrot-profumo-perdita- olfatto
pexels-doterra-international

 

OBBIETTIVO DEL PROTOCOLLO

Stimolare la rigenerazione della mucosa olfattiva e in particolare quella dei recettori olfattivi in tutta la loro diversità. Il protocollo è destinato principalmente alle persone che hanno perso l’olfatto in seguito a un’infezione virale. Può anche essere usato in altri casi di anosmia per stimolare le facoltà olfattive.

IL KIT PER IL TRAINING OLFATTIVO

Comprende 7 oli essenziali e 1 aroma. Gli oli essenziali sono scelti secondo i seguenti criteri:

– la diversità delle funzioni biochimiche dei composti principali,  la diversità di fragranze percepiti,  la diversità di azioni biologiche.

OLI SCELTI:  EUCALIPTO,  LIMONE, MENTA PIPERITA, GERANIO ROSA, WINTERGREEN, ANICE STELLATO,  ZENZERO

MODO D’USO:

Ogni giorno della settimana, usare uno flaconcino diverso dei 7 proposti come sotto descritto.  Agitare ogni bottigliette, aprirla e metterla 2 cm sotto il naso e spazzare da destra a sinistra per 1 minuto inalando profondatamene e cercando di indovinare il nome dell’olio essenziale. Fare l’esercizio almeno 3 volte al giorno, fuori dai pasti e dagli odori del cibo.  (Per evitare di disturbare l’olfatto con odori di cibo o prodotti per l’igiene).

LUNEDÌ’: Olio essenziale di EUCALIPTO GLOBULUS

MARTEDÌ: Olio Essenziale di LIMONE

MERCOLEDÌ: Olio essenziale MENTA PIPERITA

GIOVEDÌ: Olio Essenziale di GERANIO ROSA

VENERDÌ: Olio Essenziale di WINTERGREEN

SABATO: Olio Essenziale di ANICE STELLATO

DOMENICA: Olio Essenziale di ZENZERO

Ripetere questa sequenza ogni settimana fino a quando il tuo senso dell’olfatto ritorna.

AROMI: Privilegiare il consumo degli aromi vanigliati (per esempio Tè e caramelle alla vaniglia, ……)

bistrot-profumo-perdita-olfatto
KIT TRAINING OLFATTIVO
RACCOMANDAZIONI

–              Ogni mattina consiglio di lavare il naso con soluzione salina fisiologica: da ripetere anche durante la giornata se necessario.

–              Fare questo protocollo per un minimo di 4 settimane e un massimo di 4 mesi.

–              Rafforzare il potere olfattivo di questo protocollo facendo la diffusione in ambiente con gli oli essenziale di: LIMONE, GERANIO, EUCALIPTO

ATTENZIONE

Le informazioni su questo blog non sostituiscono un parere medico. Per l’uso terapeutico, chiedete sempre consiglio allo specialista. In presenza di una perdita dell’olfatto di cui la causa è sconosciuta, si consiglio di consultare un medico specialistico per determinare la causa in modo da non aggravare le condizioni.  Gli oli essenziali possono essere irritanti o allergizzanti. È preferibile fare un test allergico prima di utilizzarli (applicare sul gomito una goccia della miscela o dell’olio essenziale scelto e attendere 24 o addirittura 48 ore). GLI OLI ESSENZIALI NON SONO ADATTI ALLE DONNE IN STATO DI GRAVIDANZA, AI BAMBINI DI ETA’ INFERIORE A 7 ANNI, ALLE PERSONE CHE SOFFRONO DI EPILESSIA… Chiedere sempre il parare di uno SPECIALISTA.

Per qualsiasi informazione e acquisto del kit, contattami al numero 333 9576899

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.